Rinoplastica

/Rinoplastica
Rinoplastica 2018-04-24T13:11:06+00:00

Consulenza online

Autorizzo tratt. dati informativa privacy

Intervento di rinoplastica per modellare il naso

La rinoplastica è una delle operazioni più classiche in chirurgia estetica. Sebbene sia tra i più comuni, il rimodellamento del naso, è ritenuto come una delle procedure più difficili da eseguire nel campo della chirurgia estetica, in quanto l’esigenza di ottenere dei risultati perfettamente proporzionati con il resto della facci, è la regola principale. Equilibri ed simmetrie devono essere mantenute con qualunque correzione venga eseguita. 

Non si parla di un intervento solamente estetica: la rinoplastica viene svolta anche per ricreare il naso in caso di lesioni di una certa consistenza o nel caso in cui ci siano problemi respiratori scaturenti dall’ipertrofia dei turbinati o da deviazioni del setto nasale. 

Pre operatorio dell’operazione di rinoplastica

Per la rinoplastica nel corso della visita specialistica fatta con il medico, verranno indicati alla paziente, gli esami preoperatori preventivi da effettuare per certificare l’effettivo stato di salute e la effettiva realizzazione dell’ intervento chirurgico. Per non avere perdite di sangue smisurate durante l’operazione chirurgica è necessario interrompere l’assunzione di medicinali come per esempio l’aspirina, il cui principio attivo potrebbe dare conseguenze problematiche.

Operazione di rinoplastica

www.pallaoro.com/rinoplastica/rinoplastica.htmLa procedura chirurgica della rinoplastica parte con un taglio eseguito tra la cartilagine alare e triangolare all’ interno dei nari, successivamente si procede a modellare l’osso e la cartilagine. Quando doveroso , si realizzano sia la sistemazione del setto nasale che la sua ricostruzione. I tempi dell’intervento variano in sostanza in base all’ uso di particolari procedure. Con l’uso del laser per esempio, i tempi sono certamente ridotti senza mettere in conto la presenza di ecchimosi e edemi, che solitamente allungano i tempi di convalescenza. Va sottolineato che questo è un intervento chirurgico che viene svolto , salvo casi di necessità ricostruttive, solo in soggetti di età superiore di sedici anni, età nella quale, le strutture ossee hanno conquistato il loro completo sviluppo.

Rinoplastica : Anestesia

Viene realizzata un’ anestesia locale, seguita da sedazione profonda in maniera tale da eludere gli effetti collaterali di una anestesia generale e aiutando perciò, il semplice e immediato risveglio del soggetto. 

Meno sanguinamento è sinonimo di minori imprevisti per il soggetto e di maggiore chiarezza nel corso dell’intervento per il medico, che eseguirà l’intervento. 

Dopo l’ intervento chirurgico di rinoplastica

La prima medicazione per un intervento di rinoplastica consiste nell’ inserimento di tamponi nasali, seguiti da piccoli cerotti e da una maschera protettiva. Dopo 1 giorno vengono rimossi i tamponi, mentre dopo 8 giorni viene realizzata una ulteriore medicazione e viene eliminata la mascherina. La convalescenza dura più o meno due settimane, in seguito alle quali si può tornare normalmente al lavoro. Per apprezzare i risultati conclusivi della rinoplastica bisogna però aspettare qualche mese, quando la struttura e l’aspetto del naso si saranno definitivamente regolati. Tra le conseguenze è possibile riscontrare delle alterazioni della pelle, delle cartilagini e dell’osso e la perforazione del setto nasale. Parliamo di conseguenze rare, ma che devono essere valutate.

La rinoplastica è un intervento dal risultato duraturo. La parte del naso, di fatto non è particolarmente interessata dall’invecchiamento e di conseguenza non è sottoposta a ptosi.

Rinoplastica : Quali sono i costi? 

Il prezzo di una rinoplastica si aggira in media intorno ai 3.500 € sebbene questa valutazione può cambiare in difetto o in eccesso a seconda delle modifiche che sono necessari condurre.